Italia

Viaggio in primavera: le mete ideali Venezia e Verona

Tra le tante città italiane preferite dagli italiani vacanzieri ci sono Roma, Firenze, Milano, Venezia e Verona. Hotel.info vi consiglia di visitare Venezia e Verona, non solamente per le bellezze artistiche e architettoniche delle due città. Oltre alla bellissima Basilica di San Marco a Venezia o alla monumentale Arena, le due città vi offrono in primavera appuntamenti davvero interessanti.

A Verona alla fine di marzo c’è un evento molto particolare, si tratta della XII Grande Festa Medievale. Organizzato in un magnifico castello del 1300, il Castello Bevilacqua, sabato 24 e domenica 25 marzo 2012 potrete immergervi in un’incantevole atmosfera d’altri tempi, incontrando dame e messeri in abiti tipici medievali, giullari, sputa fuoco e menestrelli. Un vero accampamento militare, allestito davanti al Castello, vi accoglierà tra cavalieri in armatura, armerie e maniscalchi. Viene organizzato anche un mercatino degli antichi mestieri e potrete assistere al combattimento dei Burdyri, con i guerrieri protagonisti dei film “Le Cronache di Narnia”, “Braveheart” e “Il Gladiatore”. Se scegliete di prendere parte a questo evento affrettatevi a scegliere il vostro hotel Verona preferito assicurandovi una grande disponibilità di alberghi e quindi una maggiore scelta.

Se optate per Venezia, a Murano fino al 30 aprile 2012 è possibile visitare la mostra ”1861-2011: Un’Isola, Un’Arte, Un Museo”, organizzata per celebrare i 150 anni del Museo del Vetro. Si tratta di un viaggio alla scoperta dell’arte vetraia di Murano, un’arte unica e tipica di questa città. Sono quasi 200 le opere esposte, appartenenti alla collezione del Museo stesso. Insieme a queste si possono ammirare opere della Biennale, creazioni inedite di maestri vetrai e di fabbriche. Trovare una sistemazione a buon prezzo nel periodo primaverile è molto semplice considerando le centinaia di hotel Venezia a disposizione nel portale hotel.info.

Per sfruttare al meglio i giorni di primavera potete decidere di visitare entrambi le città che distano solamente 1 ora un quarto con l’auto e con i treni. Ne vale davvero la pena!

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.