Italia

Pisa, per chi crede che sia soltanto la Città dalla Torre che pende nel Campo dei Miracoli

Nel centro storico di Pisa, in Piazza Duomo, si trova il monumento più ammirato e fotografato della città: la famosissima Torre che oscilla. L’inclinazione della Torre è così evidente da dare la sensazione di perdere l’equilibrio, di restare in piedi per miracolo… Ma perché la Torre di Pisa pende? La Torre di Pisa è inclinata perché è stata eretta su un terreno argilloso, percorso da falde acquifere a una manciata di metri di profondità, in altre parole la Torre oscilla a causa del cedimento progressivo del terreno su cui sorge. Quello che la maggior parte della gente non sa è che in città ci sono almeno altre due torri visibilmente pendenti e che se si osserva con attenzione, ci si rende conto che anche gli alberi non sono precisamente verticali… Sulla base di ciò, ci sentiamo dunque in dovere di sfatare quel mito, che teorizzerebbe invece, che l’inclinazione della Torre di Pisa sia stata pensata in fase di progettazione.

Questa piccola introduzione non è altro che un escamotage per affermare che Pisa non può e non deve essere considerata esclusivamente “La Città dalla Torre che pencola”… Pisa è una delle più importanti città d’arte della Toscana, probabilmente della penisola intera, e al di là del suo Campo dei Miracoli, annoverato tra i Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO dal 1987, vi si possono visitare altrettanti bellissimi monumenti, palazzi, chiese, piazze e scorci davvero stupefacenti.
Cercate ad esempio Piazza dei Cavalieri, l’altra piazza storica di Pisa: prima del Rinascimento era il cuore del potere civile, mentre a partire dalla seconda metà del 1500 divenne il quartier generale dell’Ordine dei Cavalieri di Santo Stefano, voluto dal Granduca Cosimo I de’ Medici. Progettata nientemeno che da Giorgio Vasari, accoglie i più importanti edifici e chiese di Pisa granducale, primo fra tutti il Palazzo dei Cavalieri, con la sua imponente facciata. Il Palazzo, detto anche della Carovana, è oggi la sede della Scuola Normale Superiore di Pisa.
Pisa è cresciuta attorno alle insenature dell’Arno, sui suoi Lungarni si trovano splendidi palazzi di epoca granducale, chiese gotiche e romaniche, bellissime fortificazioni medievali e rinascimentali; tutto questo può essere ammirato dai cinque ponti che attraversano il fiume: il Ponte di Mezzo, il Ponte della Vittoria, il Ponte Solferino, il Ponte della Fortezza e il Ponte della Cittadella… Particolarmente incantevoli durante la notte, proprio sui Lungarni il 16 Giugno di ogni anno, si celebra la Notte della Luminara di San Ranieri e circa 100.000 lumini vengono disposti su dei telai di legno (detti biancheria), che vanno ad ornare le forme delle chiese, delle torri e dei palazzi che si affacciano sull’Arno, nelle cui acque vengono deposte e abbandonate alla corrente miriadi di luci galleggianti.
Nei quartieri del centro storico della città, si diramano invece quei vicoli in cui si può respirare l’identità della Pisa medievale; nel Borgo Stretto ad esempio, si può camminare sotto bellissimi portici sorti appunto nel Medioevo e lungo questa via, che insieme al Corso Italia rappresenta “Il Salotto di Pisa”, si trova anche la Chiesa di San Michele in Borgo, edificata nei primi anni del Mille, con la facciata in stile Romanico Pisano e dalle evidenti influenze gotiche.
La vecchia cinta di mura racchiude ancora la città ed è rimasta quasi intatta ad esclusione di alcuni tratti a sud e ad ovest; non dimenticatevi di visitare le porte di accesso al centro storico, la Piazza delle Gondole, i Bagni di Nerone e il Tuttomondo di Keith Haring (l’ultimo murales pubblico del compianto artista newyorkese, realizzato nel 1989 sulla parete del Convento di Sant’Antonio).

Se state trascorrendo le vostre vacanze in Toscana, sappiate che questo e molto altro vi attende a Pisa. Se non avete la vostra auto a disposizione inoltre, vi consigliamo di prenotarne una presso il noleggio con conducente Firenze e magari spingervi nei dintorni della città, per un’escursione sui Monti Pisani ad esempio, oppure una visita ai paesi di San Giuliano Terme, Calci, Vecchiano e Vicopisano. Livorno e Luccatra l’altro sono vic

Pisa - Campo dei Miracoli

Pisa - Campo dei Miracoli

inissime, quindi nel caso potreste anche decidere di andarle a scoprire, trasformando così la vostra vacanza, in un piccolo tour “improvvisato” della Toscana.

Caterina Pomini

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.