Italia

Borghetto, un amore di villaggio sulle sponde del Mincio

Per chi non lo sapesse Borghetto è una minuscola frazione di Valeggio sul Mincio in provincia di Verona, praticamente tre antichi mulini e un pugno di case sul fiume… Ritrovarsi a camminare da queste parti è un po’ come precipitare da un’ipotetica macchina del tempo e riprendere conoscenza direttamente nel Medioevo.

Il villaggio nacque in un punto di passaggio estremamente importante: il guado del fiume era il più agibile e sicuro a sud del Lago di Garda e il Mincio una vera e propria barriera naturale tra Mantova e Verona, in una zona di frontiera contesa tra signorie concorrenti ed eserciti bellicosi: i Gonzaga, gli Scaligeri, i Visconti, la Serenissima di Venezia, l’Austria e la Francia… Il vicino Ponte Visconteo, costruito sul finire del 1300 per volere di Gian Galeazzo Visconti, è appunto una delle straordinarie testimonianze che ci restano di queste vicende così lontane nel tempo.

Il Ponte Visconteo
Detto anche pontelongo (ponte lungo) fu eretto allo scopo di difendere i confini orientali del Ducato di Milano ed era anticamente collegato al Castello Scaligero tramite due cortine merlate; sembra ormai confermato che l’altro scopo della costruzione fosse quello di creare una diga per bloccare e deviare le acque del fiume dal suo naturale percorso verso la città di Mantova, ma il progetto fu vanificato da alcuni eventi storici, ma soprattutto anche perché sarebbe stato necessario tagliare la collina che sovrasta Valeggio. L’attuale ponte in ferro fu costruito intorno al 1920, mentre verso la fine del secolo la rocca est fu parzialmente restaurata e messa in sicurezza; purtroppo nel corso dei decenni successivi le mura sono andate incontro a un progressivo deterioramento e oggi il ponte compare nella lista dei cento monumenti da salvare del World Monuments Fund.

Dall’alto della sua collina il Castello Scaligero continua a sorvegliare la Valle del Mincio, mentre il paesaggio, immobile e fuori dal tempo, riempie l’anima di particolarissime suggestioni. Il villaggio continua a vivere abbracciato al suo fiume, mentre i cigni e i merli ghibellini affiorano dalla fitta coltre di nebbia, tipica di queste zone. Annoverato tra i Borghi più Belli d’Italia, potete raggiungerlo in una mezz’ora dal vostro hotel a Sirmione

Borghetto - il Ponte Visconteo

Borghetto - il Ponte Visconteo

… Fosse anche solo per una cenetta o un aperitivo al tramonto, ne vale davvero la pena.

Caterina Pomini

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.