Italia

Strutture ricettive tra effetto media e realtà

E ‘incredibile quanto il potere dei media possa accelerare il successo  di una struttura ricettiva, nella fattispecie: hotel, residence, relais,.ecc… A causa dell’effetto di transizione in internet tutto è cambiato e molti fattori quali l’aspetto visivo svolgono un ruolo fondamentale nel contatto e mantenimento dei clienti acquisiti mediante questo mondo parallelo al reale.

Non si deve trascurare che quella dei media è una sfera facilmente manipolabile e conseguenzialmente può essere forviante nel migliorare o peggiorare il reale . Per esempio, grandi e bellissimi hotel sono scarsamente rappresentati per via di mani poco esperte nel settore. Qui, occorre un grande fotografo e il giusto know how per accentuare concretamente la bellezza di un ambiente ben costruito, così come il design degli interni e tutti i suoi componenti.hotel la  petite maison-lastminute tour-vacanze per due [A LA PETITE MAISON TROVATE CIO’ CHE VEDETE]

Un aspetto che è molto sottovalutato è la qualità visiva dell’ arredamento di una struttura ricettiva.  Ogni hotel ha un suo stile unico, quasi un ‘”impronta digitale”, che viene incontro ai vari gusti della potenziale clientela. Piccole, semplici o complesse sottigliezze ben riprese possono aggiungere la giusta quantità di gusto espressa da una stanza o camera da letto. Accessori d’arredamento come sedie, cuscini, mensole, cassettiere possono  contribuire al suddetto fattore che non mi stancherei mai di ripetere è il “gusto”. Questo è il vero artefice è la ragione per i molti o pochi sussulti di stupore provocati dalle aspettative dei clienti nell’entrare in un hotel .Ssuccessivamente, questo verrà qualificato come  essere di bassa,media o alta classe i base alle sue vere caratteristiche che potranno più o meno corrispondere a quelle prospettate.

Molti cultori del viaggio arrivano a riconoscere questa sorta di “impronta digitale”, ovunque vadano, grazie alle capacità di chi ritrae e, finiscono per apprezzare maggiormente l’Hotel ed il suo personalissimo stile. Questo,  perché ben rappresentato attraverso i media promozionali e concretamente corrispondente al reale. Sarebbe bellissimo poter visitare tutto il mondo con queste prospettive di coerenza tra virtuale e reale. Dunque, tra ciò che i media propongono e quello che durante il soggiorno si va a rilevare rimanendo dei semplici viaggiatori e, senza dover per forza essere dei cultori del viaggio.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.