Agriturismo

Pasqua 2012: fioccano le prenotazioni in agriturismo

Sempre più italiani quando pensano alle vacanze sentono il bisogno impellente di riposo e relax assoluto. Ecco perchè il trend in salita delle prenotazioni di soggiorni in agriturismo intrapreso dal 2010 è destinato a crescere anche nel 2012. L’agriturismo è nell’immaginario collettivo, ma anche nella “pratica”, un’oasi di pace, aria pulita, ottima cucina e contatto con la natura. Questi sono alcuni dei motivi del loro successo a cui si sommano prezzi non eccessivi e promozioni in alcuni periodi dell’anno.

Tra questi la Pasqua: questa festività che cade in piena primavera fa registrare da tempo il tutto esaurito negli agriturisimi, in particolare in Toscana, regione dove ve ne sono il maggior numero in Italia e dalla consolidata tradizione. Approfittando delle offerte Pasqua 2012 si può dormire in un agriturismo in Toscana a prezzi decisamente bassi e vivere una magica vacanza immersi nel verde. La Pasqua agriturismo in Toscana è quindi la soluzione migliore per chi ama la natura: lunghe passeggiate, possibilità di fare sport “insoliti” come l’equitazione, il tiro con l’arco, andare in bici, in mountain bike o la canoa in prossimità di fiumi o laghetti.

Uno dei punti di forza di un agriturismo è senza dubbio la cucina: chi vi soggiorna potrà infatti gustare non solo i piatti tipici locali ma pietanze preparate con i prodotti della terra coltivati nei dintorni della struttura ed apprezzare salumi, carni e formaggi prodotti in loco. Vere delizie per il palato così come il vino ed i liquori.

Ma non è tutto: soggiornando presso un agriturismo in Toscana si possono facilmente raggiungere le città della regione, partecipando ed assistendo così ai suggestivi riti pasquali che vedono la partecipazione di intere cittadinanze. Dallo scoppio del Carro a Firenze alla Via Crucis in costumi d’epoca a Siena, fino alle visite ai sepolcri: tradizioni secolari che si perpetrano in tantissimi piccoli comuni toscani e fanno rivivere la fede ed il sentimento religioso.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.