Italia

Autunno alle terme di Abano

L’autunno si manifesta in tutto il suo splendore, colora di giallo e rosso i Colli Euganei e tutti i giardini e i parchi che circondano Abano Terme, profuma l’aria di caldarroste, vin brulè e cannella e invita a rilassanti passeggiate e degustazione di vino e olio locali.

L’autunno alle terme di Abano è l’occasione per fare una vacanza di assoluto relax e benessere, all’interno di hotel a 3 stelle molto confortevoli, con

  • piscine interne ed esterne con acqua termale,
  • centri benessere dove prendersi cura del corpo e dello spirito,
  • palestre e sale fitness per mantenersi in forma,
  • centri termali dove fare trattamenti con i fanghi e con l’acqua termale.

Frequentate fin dagli antichi Romani, le terme di Abano e Montegrotto sono oggi meta di un turismo decisamente diversificato, sia nell’età, che nella provenienza geografica. Tanti sono infatti i clienti italiani (coppie, famiglie, single) a cui si sono sempre affiancati in grande quantità quelli tedeschi, austriaci, svizzeri e francesi. Negli ultimi anni, si sono aggiunti anche molti turisti russi, cinesi e giapponesi, insieme ad americani e arabi.

Coppie di ragazzi giovani, famiglie con bambini, coppie adulte e, ovviamente, persone più anziane (per via della possibilità di fare i fanghi con straordinari risultati, e anche in convenzione con il S.S.N.) scelgono le nostre terme in diversi periodi dell’anno.

Ma l’autunno, alle terme di Abano, è decisamente gradevole, sotto l’aspetto

  • del clima, ancora piacevole e non umido,
  • dei prezzi, molto convenienti,
  • dei paesaggi suggestivi che i Colli Euganei offrono,
  • delle specialità enogastronomiche servite all’interno degli hotel e nei ristoranti della zona.

La cittadina di Abano si trova a poca distanza da alcune delle più belle città d’Italia e del Mondo; prima fra tutte Venezia, che dista meno di un’ora in auto, mezz’ora in treno e poco più di un’ora in autobus.

Ma dagli hotel di Abano puoi raggiungere facilmente e velocemente le città di

  • Padova, con la Basilica del Santo, meta ogni anno di centinaia di migliaia di visitatori,
  • Verona, con l’Arena e il balcone di Giulietta,
  • Vicenza, con le sue ville palladiane,

e i borghi medievali di Este, Montagnana, Monselice, Arquà Petrarca, dove per alcuni versi, il tempo sembra essersi fermato, i ritmi sono più lenti e la gente è ospitale e accogliente.

Scegliete Abano e le sue terme per uno dei vostri prossimi weekend d’autunno, e scoprite quante possibilità vi può offrire, quante attrazioni ci sono anche per i vostri bambini (la Casa delle Farfalle, il parco avventura Le Fiorine, l’Insettario) e quanti sport potrete fare, come tennis, golf, equitazione, trekking e mountain bike.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.